Una zona living dalla pianta difficile,
alla quale dare continuità e armonia

Casa U

Nonostante la ristrutturazione recente – elegante e funzionale – in questo appartamento c’era un problema che ci è saltato subito all’occhio: le stanze erano spaziose e distribuite in modo razionale, ma il soggiorno faceva eccezione perché pur godendo di ampie finestre aperte sul terrazzo appariva piccolo e poco accogliente.

La zona soggiorno-pranzo aveva poco spazio per contenere libri e tv, inoltre lo studio/camera degli ospiti era separato solo parzialmente dalla zona living. Serviva un intervento che, oltre a esaudire le esigenze funzionali, conferisse continuità ed armonia all’ambiente.

I NOSTRI LAVORI!

Benvenuta nuova zona living!

Con l’annessione della cameretta adiacente il living ha acquistato più ampio respiro, ma mancava ancora qualcosa: uno spazio polifunzionale, adatto a contenere libri e suppellettili varie e che non appesantisse l’ambiente, già fortemente caratterizzato da bellissimi mobili ottocenteschi.

Un angolo studio inaspettato, ricavato dal salotto

La committente desiderava anche un angolo studio appartato che all’occorrenza potesse trasformarsi in camera ospiti. Abbiamo pensato quindi di creare una parete attrezzata in cartongesso dal semplice schema compositivo e un’alternanza di vani chiusi e a giorno. Con una parete analoga, ma di dimensioni ridotte, abbiamo tagliato trasversalmente il soggiorno per creare un piccolo ambiente appartato. Questa seconda parete si ferma senza raggiungere il soffitto, in modo da creare un effetto di maggior leggerezza e fluidità. Il bianco assoluto e l’assenza di cornici e maniglie completano l’effetto “mininvasivo”.

PROGETTIAMO PERSONE FELICI

Vuoi sistemare la tua casa insieme a noi? Contattaci!

5 + 1 =