Una villa modernista da ampliare,
ma con un tocco di leggerezza

Casa M
Quando ci si trova a intervenire su un edificio caratterizzato dal punto di vista architettonico si presenta una grande sfida: bisogna lavorare senza snaturarne l’essenza e, al tempo stesso, senza scopiazzarne lo stile.

Ci siamo trovate di fronte a una porzione di villa bifamiliare costruita nei primi anni ’60, con uno schema tipicamente modernista. Il committente ci ha chiesto di realizzare un ingresso di ampio respiro collegato direttamente al soggiorno e di creare una camera da letto e un bagno aggiuntivi nella zona notte.

I NOSTRI LAVORI!
Pianta stato attuale
Pianta progetto
Stato attuale
Progetto

Ariosità degli spazi, per un’area living che si apre su un salotto estivo

L’obiettivo del progetto era recuperare lo schema compositivo originario, mantenendo la leggerezza nonostante l’aumento di cubatura e tenendo come punti fermi il cemento a vista e le ampie vetrate.

Il soggiorno, nonostante le ampie vetrate e un’area coperta, appariva completamente isolato dallo spazio esterno. Abbiamo deciso quindi di chiudere il portico esistente e di annetterlo al living con un grande camino centrale, per poi aprirlo su un salotto estivo immerso nel giardino.

In questa nuova area abbiamo spostato anche l’ingresso principale, mentre l’ingresso quello originario è diventato l’accesso di servizio.

PROGETTIAMO PERSONE FELICI

Vuoi sistemare la tua casa insieme a noi? Contattaci!

12 + 12 =